giovedì 5 ottobre 2017

MIGHTY FM 9x02 - MOUNT KIMBIE "love what survives"


Per la sua seconda puntata MIGHTY FM sceglie un altro atteso ritorno, il terzo album di MOUNT KIMBIE dopo l’acclamata conferma di “Cold Spring Fault Less Youth” del 2013. “Love What Survives” è il titolo scelto da Kai Campos e Dominic Maker per un lavoro che esalta le collaborazioni con le amicizie che resistono al tempo (Archy Marshall-King Krule, Mica Levi-Micachu e James Blake), la curiosità nell’accogliere suoni che vengono dal passato (il ritmo motorik del krautrock), e soprattutto il rapporto tra i suoi principali creatori che sopravvive nonostante l’oceano di distanza che ora li separa. Il progetto Mount Kimbie, nato nel 2008 nel mare magnum tanto vasto quanto vago del post-dubstep, è uno dei più emblematici della scena (sud)londinese di quegli anni insieme a Burial, James Blake e altri artisti che partivano dallo ’smembramento’ di uno stile per creare paesaggi sonori a volte spiazzanti, tra sperimentazione, ambient music, downtempo e field recordings. Col passare del tempo il duo ha assunto sempre più lo spessore di una band: dal vivo con la presenza di Mark Pell e Andrea Balency (batteria e voce/tastiere) e in studio con il coinvolgimento degli artisti amici già citati, per un disco che certo ricade sotto la categoria di ‘elettronica’ ma dal suono estremamente analogico grazie all’estesa e ’sostanziosa’ presenza di percussioni, basso e sintetizzatori vintage. Un album pieno di ‘canzoni’ a cui i pezzi strumentali fanno da perfetto contrappunto, la cui sequenza risulta estremamente coerente ascolto dopo ascolto, come si trattasse di un’unica suite. Sicuramente un disco libero da ogni costrizione ed ansia per le possibili aspettative generate da un silenzio discografico piuttosto prolungato, e altrettanto sicuramente un viaggio gratificante per raggiungere il Monte Kimbie, quel “posto dentro ciascuno di noi dove gli autobus arrivano in orario”. Con Grauzone, Micachu & The Shapes, Julia Holter, Oumou Sangaré, King Krule, Actress, James Blake, Kaitlyn Aurelia Smith e Jay-Z. Foto Frank Lebon.

martedì 26 settembre 2017

MIGHTY FM 9x01 - ZOLA JESUS "okovi"


MIGHTY FM inaugura la sua nona stagione con un'artista ed un disco che ben si adattano alla stagione autunnale: ZOLA JESUS torna dopo 3 anni con "Okovi", quinto album che conferma l'unicità del suo talento e della sua voce. Lo-fi, noise, industrial, dark, goth su cui in quasi 10 anni di sostanziosa produzione Nika Roza Danilova (alias dell'alias) ha apposto un'impronta classica variamente accentuata. Cresciuta nei boschi del Wisconsin, Nika sviluppa una precoce passione per l'opera lirica ma anche una curiosità per lo stato di disagio in cui può metterti un certo tipo di musica: da qui la nascita del progetto Zola Jesus che negli anni del college ha preso la forma di singoli ed ep registrati in casa nella pause tra gli esami. Dischi che sono cresciuti in scopo ed ambizione, composizioni e testi in cui dubbio e vulnerabilità hanno lasciato il passo a una crescente sicurezza nel realizzare la propria visione musicale. Ispirata dal misticismo della natura e da una visione nichilista dell'umanità, Nika-Zola ha costruito un universo su cui esercitare totale controllo farcendo spesso e volentieri le sue canzoni di ritornelli così pop (vedi il tentato assalto al mainstream del precedente "Taiga") da trasformare lamenti funebri e canti di guerra in potenziali cori da stadio. "Okovi", che in gran parte delle lingue slave significa 'catene, ceppi', segna un ritorno a diversi livelli: alla sua vecchia etichetta e alla terra in cui Nika è cresciuta. Un periodo di depressione, lutti familiari, tentativi di suicidio di persone care hanno portato alla ricerca delle proprie radici, di un senso di appartenenza. Un lavoro catartico che affronta come non mai le questioni esistenziali più dure e la condizione umana nei suoi aspetti più bui; un disco dal suono puro e maestoso che esalta l'intensa emotività dei contenuti ma che, soprattutto negli episodi più ritmati, conforta e consola come dopo un necessario e salutare pianto. La Zola Predona è viva e lotta insieme a noi. Con This Mortal Coil, Former Ghosts, Chelsea Wolfe, M83, Olga Bell, Orbital, Nine Inch Nails, Jenny Hval e...Rihanna.

venerdì 4 agosto 2017

MIGHTY FM 8x22 - VODAFONE PAREDES DE COURA 2017


L'ottava stagione di MIGHTY FM giunge davvero alla fine e si conclude con la presentazione di un festival a cui siamo entusiast* di poter finalmente partecipare: il Vodafone Paredes de Coura, giunto al traguardo della 25ma edizione. La storia è semplice: nel 1993 un gruppo di amici di un paesino di diecimila abitanti scarsi nella regione dell'Alto Minho, Portogallo del nord al confine con la Galizia, decidono di mettere su una giornata di concerti sulla riva del fiume Coura. Dopo 24 anni Paredes de Coura è diventato uno dei principali festival estivi della penisola iberica spesso nominato agli Europe Festival Awards nelle categorie di Miglior Festival di Grandi Dimensioni e Festival Preferito dagli Artisti. Il cuore di tutto è la Spiaggia Fluviale del Taboão, un anfiteatro naturale per i concerti e una grande area campeggio attraversata - ovviamente - dal fiume, uno dei protagonisti principali del festival. Che nel corso degli anni ha saputo intuire tendenze, osare con nuove sonorità, scoprire talenti e consacrare grandi nomi. L'edizione del 2017 che si svolge dal 16 al 19 agosto fa tesoro dell'esperienza e soprattutto dell'indipendenza al di là dei grandi sponsor (Vodafone dal 2013 ma in passato anche Edp - l'Enel portoghese) migliorando servizi, sicurezza, offerta e varietà musicale, progetti paralleli legati alla lettura e alla scrittura, workshop di formazione musicale, secret concerts nei luoghi più impensati (una vecchia segheria, una fabbrica di scarpe, una caserma dei pompieri o la casa di una coppia di ottantenni...). Be', ça va sans dire che Mighty Fm 'endorsa' spassionatamente Paredes de Coura perché: si svolge in un luogo naturalisticamente eccezionale facilmente raggiungibile dai grandi centri dell'area (Vigo, Porto), ha un cartellone internazionale di sicura attrattiva per chi ama la musica indie e l'alt-rock in generale (senza trascurare le band locali - tante e di ottimo livello) e...ha dei prezzi che sono ancora concorrenziali anche per noi italioti! Quindi, se vi capita di essere in zona dopo Ferragosto fateci un pensierino, altrimenti...iniziate a programmare per l'anno prossimo! Con Kate Tempest, The Wedding Present, Beak>, Future Islands, At the Drive-In, You Can't Win, Charlie Brown, Nick Murphy (Chet Faker), King Krule, Nothing, Sunflower Bean, Timber Timbre, Marvin & Guy, Roosevelt, Octa Push, Cave Story, Andy Shauf, Moon Duo, Bruno Pernadas, Young Fathers, Beach House, Alex Cameron, White Haus, Toulouse, Ty Segall, Foxygen, Benjamin Clementine e Foals. E anche se non li ascoltiamo ci saranno anche Japandroids, Car Seat Headrest, Red Axes, Jambinai, Badbadnotgood, per dire...)

giovedì 27 luglio 2017

MIGHTY FM 8x21 - HOME FESTIVAL 2017, Treviso


No, MIGHTY FM non va ancora in vacanza! Dopo Torino ritorniamo nel prosperoso e laborioso Nord-Est per un mega-evento che sembra crescere ogni anno in modo esponenziale: l'HOME FESTIVAL di Treviso! Dopo le prime edizioni concentrate sul panorama italiano, la line-up del 2017 vede la partecipazione di sempre più artisti internazionali affiancati dalle realtà più solide della produzione musicale nostrana - cantautorato, rock, elettronica, hip hop -, e da un numero vastissimo di piccole band e progetti che tutti insieme raggiungono quota 90. L'idea si ispira ai più grandi happening del mondo (Coachella, Glastonbury, Sziget), dove attorno alla principale attrattiva dell'evento musicale si costruisce un'esperienza totalmente immersiva; un universo che possa accogliere appassionati dei generi più diversi dall'età più diversa, un posto che - banalmente ma poi neanche tanto - si possa chiamare CASA. Da mercoledì 30 agosto a domenica 3 settembre otto palchi, mostre d'arte, luna park, punti di ristorazione, produzioni handmade, area sport, associazioni a carattere etico e sociale disposti sui quasi 100mila metri quadrati della Zona Dogana, a poca distanza dall'aeroporto di Treviso. Nato nel 2010 per volontà di Amedeo Lombardi (con cui abbiamo fatto una lunga chiacchierata che ascolteremo in pillole), l'HOME Festival arriva alla sesta edizione con molti riconoscimenti e una struttura consolidata attraverso rapporti sinergici con le realtà imprenditoriali e amministrative locali. Sostenibilità e convivialità sono le parole d'ordine: riciclaggio dei rifiuti, acqua gratuita, campeggio, aree camper senza dimenticare il fattore ormai cruciale della sicurezza. E la musica? Tra le decine e decine di nomi in cartellone MIGHTY FM non può che fare una selezione in base ai propri gusti e simpatie e quindi: I'm Not a Blonde, Vettori, Christaux, Wrongonyou, BIRTHH, Pop X, Godblesscomputers, Mudimbi, Clap! Clap!, Le luci della centrale elettrica, M+A (no, hanno appena cancellato), The Horrors, Levante, Booka Shade, Afterhours, Soulwax, The Charlatans, The Bloody Beetroots, Moderat, London Grammar, Justice, The Libertines, Liam Gallagher e Duran Duran!!

giovedì 20 luglio 2017

MIGHTY FM 8x20 - TODAYS FESTIVAL 2017, Torino


MIGHTY FM passa all'altro estremo dell'arco alpino per parlare del TODAYS FESTIVAL che si svolgerà a Torino il 25-26-27 agosto. Dopo la fine della più che decennale esperienza del Traffic la città, pioniera nella creazione di modelli innovativi di fruizione culturale, ha immediatamente individuato risorse umane e logistiche per creare un altro evento musicale estivo. Un festival che rappresenti la contemporaneità del panorama indie/alt-rock internazionale e che valorizzi le nuove specificità italiane e torinesi senza tralasciare la componente del clubbing, naturale conclusione di ogni serata :) Come tipico delle rassegne 'urbane', diversi sono i luoghi e i palchi del festival, tutti nella stessa zona del quartiere Barriera. Si va dallo sPAZIO211 sede dei concerti principali (e unico ingresso a pagamento!), alla Ex Fabbrica INCET riservata alla scena elettronica, tra dj set e performance live; dalla Galleria d'arte Gagliardi e Domke - installazioni, presentazioni, mostre - al Parco Peccei alla Piscina Sempione, sede del pool party della domenica pomeriggio. Una manifestazione culturale a tutto tondo che prevede anche un tour in bicicletta e la possibilità di ascoltare parte della programmazione in altri quartieri attraverso cuffie wireless! E se per molti la fine d'agosto vedrà le ferie estive come un ricordo, il TODAYS FESTIVAL renderà tutto più sopportabile! Con Birthh, Giovanni Truppi, PJ Harvey, Mac DeMarco, Max Cooper, Wrongonyou, Giorgio Poi, Perfume Genius (<3), Richard Ashcroft, Mono Junk, Boston 168, Terence Fixmer, Karenn (Blawan & Pariah), Pop X, Andrea Laszlo De Simone, Gomma, Timber Timbre, The Shins & Band of Horses... Cerea!

mercoledì 5 luglio 2017

MIGHTY FM 8x19 - SEXTO 'NPLUGGED 2017



MIGHTY FM torna in onda in tempo per presentare la dodicesima edizione di SEXTO 'NPLUGGED! Per chi ancora non la conoscesse, si tratta di una rassegna di concerti che si svolge da 12 anni - generalmente nel mese di luglio - nel ridente paesino di Sesto al Reghena (PN). Complice lo spazio magico di Piazza Castello e del complesso abbaziale, un teatro naturale che rende veramente suggestiva qualsiasi esibizione, Sexto 'Nplugged è frutto della volontà e degli sforzi (tuttora completamente gratuiti) di un gruppo di appassionati che negli anni hanno saputo consolidarne la reputazione. Ogni anno i nomi in cartellone riflettono il manifesto dell'evento: raffinatezza e sperimentazione. Non sorprende dunque leggere i nomi di musicisti-compositori sintesi di classicismo e contemporaneità, gruppi pop che uniscono conservatorio e dancefloor, cantautori con uno stile personale perfezionato nel tempo. Ascolteremo quindi tutti gli artisti partecipanti alla rassegna insieme all'annuale chiacchierata telefonica con uno degli organizzatori Daniele Terzariol. Con Mark Lanegan Band, Dillon, Austra, Air, Benjamin Clementine, TACDMY (The Academy) e Trentemøller!