mercoledì 24 aprile 2013

MIGHTY FM 4x14 - THE KNIFE "shaking the habitual"


FAI CLIC DESTRO PER SCARICARE IL PODCAST


Un ritorno discografico reso evento dall’aura di mistero che da sempre circonda THE KNIFE. Karin e Olof: due fratelli, un’idea. “Shaking the Habitual” è il quarto album ufficiale di un ‘act’ che ha saputo muoversi in totale libertà sia a livello musicale che di immagine, estendendo la propria influenza e giocando con elusività e stranezze fino a raggiungere un’autorità tale da riscuotere rispetto e consenso qualsiasi strada non battuta intendano percorrere. Infatti tanto l’ultimo album si discosta dai suoni che li hanno resi famosi da non poter essere – sulla carta - catalogato filologicamente con un lavoro dei Knife, ma a che lo è appunto a maggior ragione, a testimonianza di un concetto di arte che non si limita a generi e medium soliti e/o convenzionali. Restano presenti il senso di inquietudine, disagio, pericolo incombente mentre saltano pressoché tutti i parametri della forma-canzone per un’opera fortemente politica e influenzata da teoria femminista e queer. Con Röyksopp, Blonde Redhead, Honey is Cool, Light Asylum, José Gonzàlez, Planningtorock, Oni Ayhun, MEN, Robyn e Fever Ray.

mercoledì 17 aprile 2013

MIGHTY FM 4x13 - OFELIADORME "bloodroot"


FAI CLIC DESTRO PER SCARICARE IL PODCAST


E’ finalmente arrivato un momento molto atteso, qualcosa che è nell’aria da quando esiste MIGHTY FM, una presenza costante, una citazione frequente, un tributo obbligato. Non per affetto o amicizia né per ammirazione da ‘semplice’, sfegatat* fan: una puntata dedicata agli OFELIADORME e al loro nuovo album “Bloodroot” è volontà – e piacere - di dare voce e riconoscimento ad una band che in pochi anni ha acquisito una notevole maturità compositiva frutto di un lavoro continuo sulla sua idea di musica e di un’attività live costante che ne ha aumentato sicurezza e personalità. Voce e testi di forte impatto emotivo, ricerca sonora e cura nei dettagli, una crescita naturale e sicura come quella di un bruco che sa da sempre in cosa si trasformerà… Scusate la retorica sdilinquita ma, per dirla con un membro del loro Pantheon personale, “it’s too close to home and it’s too near the bone”. Con The National, Cat Power, Other Lives, Sharon Van Etten, LetHerDive, The Smiths, Warpaint, Radiohead, Daughter e Oh!TheLadyStone.